Nicky Di Paolo e Alberto Vascon, ottobre 2006
 
Questa rubrica è appena aperta e già ci rendiamo conto di quanto poco potremo trattare il lavoro italiano nel Corno.
 Sono talmente tanti gli aspetti grandi e piccoli di questa immensa dimensione creata dai nostri nonni e dai nostri padri che, a parte qualche caso che continueremo a raccontare, dobbiamo di necessità ricorrere ad una scorciatoia.
Cosa di meglio possiamo trovare se non riportare nel sito la pubblicità che le imprese italiane, piccole e grandi, si facevano nei giornali e nelle riviste dell’epoca? Dalle “inserzioni” è possibile dedurre l’importanza della ditta interessata, ricordare i nomi degli operatori e darsi un’idea di come gli italiani si davano da fare per sviluppare il Corno.
Anche qua chiediamo la collaborazione di chi ci segue per segnalarci ed inviarci materiale da pubblicare.  
 
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  index

© 2004 Il Corno d’Africa

Tutti i diritti letterari e fotografici riservati