Lorenzo Antonio Massaja nacque nella borgata “La Braja” di Piovà d’Asti (oggi Piovà Massaja) l’8 giugno 1809, settimo di otto figli di Giovanni e di Domenica Maria Bertorello, un’agiata famiglia piemontese. Destinato per vocazione al sacerdozio, e assolutamente convinto di voler partire missionario in Africa, il 6 settembre 1826 vestì l’abito dei cappuccini, mutando il proprio nome in Guglielmo da Piovà, in onore del fratello maggiore, don Guglielmo, anche lui frate cappuccino e deceduto non ancora quarantenne.

Leggi l’articolo di Nicky Di Paolo e Alberto Vascon qui: https://www.ilcornodafrica.it/pca-massaja.htm