Vittorio Bottego: celebrazioni per il Centenario della nascita (1960),
per il 75° anniversario della morte (1972),
per il Centenario della morte (1997).
 
- Francobollo, buste primo giorno di emissione, cartoline, libri e fotografie -
 
Manlio Bonati, Dicembre 2005

 

Il 24 luglio 1960 a Parma si celebrò il Centenario della nascita dell’esploratore Vittorio Bottego, che vide la luce il 29 luglio 1860 al numero 93 della centrale Strada Maestra di San Michele (ora Strada della Repubblica al n° 29). La manifestazione, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi, fu organizzata dal Comune di Parma e dal Gruppo Vittorio Bottego di Milano. Questa associazione fu fondata nel 1946 e proseguì la sua attività fino al 1976, anno di scioglimento del Gruppo. Lo creò Bernardo Valentino Vecchi (1898-1976), generale degli Alpini nonché prolifico scrittore di testi coloniali. In gioventù prestò servizio in Eritrea, Libia, Somalia ed Etiopia. Fu ufficiale addetto al governatore della Somalia Francesco Saverio Caroselli con in quale nel 1942/43 compì tre viaggi con le Navi Bianche per ricondurre in patria le donne, i bambini, i vecchi e gli invalidi dell’ormai perduta Africa Orientale Italiana. Suo stretto collaboratore fu Silvio Campioni (1912-2005), all’epoca maggiore di Cavalleria in stanza a Parma, che ideò il bozzetto di base per il francobollo dedicato a Vittorio Bottego, del quale scrisse la biografia I Giam Giam. Sulle orme di Vittorio Bottego. Andò volontario in Africa nel novembre 1936 e comandò il presidio di Irba Moda (Galla Sidama). Sua figlia nacque nel 1940 ad Addis Abeba. La moglie e la piccina furono ospiti di una delle quattro Navi Bianche. Campioni, invece, fu prigioniero degli inglesi in Kenya dal 1941 al 1946. Appassionato di modellistica e di pittura, realizzò delle opere che sono ospitate in alcuni musei sia in Italia che negli Stati Uniti. Il manifesto a colori delle Celebrazioni del Centenario della nascita di Vittorio Bottego, che raffigura il monumento dell’esploratore parmigiano che la città gli eresse nel 1907, opera di Ettore Ximenes, e le tre relative cartoline sono opera sua.

Il 24 luglio, davanti al monumento del festeggiato, parlarono il Sindaco di Parma Giacomo Ferrari, Bernardo Valentino Vecchi e l’ambasciatore Enrico Cerulli, nota figura di colonialista ed esploratore dell’Africa Orientale. Al termine venne affissa una targa del Gruppo nel basamento del monumento del pioniere.

Il francobollo raffigurante la statua di Bottego, del valore di trenta lire, fu distribuito il 23 luglio. Sia le Poste Italiane sia varie associazioni filateliche eseguirono per l’occasione delle artistiche buste Primo giorno di emissione (23 luglio 1960). Francamente non sono mai riuscito a sapere quante differenti buste esistano. Ne conosco dodici, ma è probabile che ce ne siano delle altre.

Bottego è stato uno dei pochi esploratori africani che lo Stato Italiano ha ricordato con un francobollo. Gli altri personaggi sono tre: Cardinale Guglielmo Massaja (21 novembre 1952),  Daniele Comboni (14 marzo 1981) e Pietro Savorgnan di Brazzà (14 settembre 2005).

Il 19 marzo 1972 il Gruppo Vittorio Bottego, con sempre a capo l’infaticabile Vecchi, tornò a Parma per commemorare il capitano Bottego nel 75° anniversario della morte (avvenuta sul Daga Roba il 17 marzo 1897). Ci fu un’imponente sfilata per le vie della città per la posa di una corona al monumento con relativo picchetto d’onore. La rievocazione si concluse al Teatro Regio. Una cartolina con annullo postale ricorda l’avvenimento. Pochi mesi dopo, esattamente il 28 maggio 1972, una targa fu posta nella casa del pioniere di San Lazzaro Parmense.

Sempre a Parma nel 1997 per il Centenario della morte di Vittorio Bottego fu pubblicata una biografia del personaggio, ristampato il suo Il Giuba esplorato (con interventi inediti), pubblicato un libro, realizzato un Convegno, allestita una mostra e stampate un paio di cartoline. La copiosa iconografia che segue si riferisce a tutte queste ricorrenze.

 

Primo giorno d'emissione - Poste Italiane

Primo giorno d'emissione - Rodia

Primo giorno d'emissione - Capitolium 32

Primo giorno d'emissione - Ala 74

Primo giorno d'emissione - Roma

Primo giorno d'emissione - RE.RU.

Primo giorno d'emissione - Leone

Primo giorno d'emissione - Universal Editrice Roma

Primo giorno d'emissione - f.d.c. service

Primo giorno d'emissione - 44-Filagrano

Primo giorno d'emissione - Venetia

Primo giorno d'emissione - Milvio

Cartolina Ufficiale del Centenario della nascita di Vittorio Bottego

Cartolina verde opera di Silvio Campioni, biografo di Bottego

Cartolina di Silvio Campioni con i saluti dell'Autore

Cartolina blu opera di Silvio Campioni, biografo di Bottego

Cartolina rossa opera di Silvio Campioni, biografo di Bottego

Cartolina del Comitato onoranze Vittorio Bottego nel 75° anniversario della morte

Retro Cartolina del Comitato onoranze V. B. nel 75° anniversario della morte

Busta commemorativa per il 75° anniversario della morte di V. Bottego (1972)

Parma 19 marzo 1972 - Sfilata per ricordare i 75 anni dalla morte di V. Bottego (Archivio Missionarie di Maria Saveriane)

Parma 19 marzo 1972 - LXXV anniversario morte cap. Bottego (Archivio Missionarie di Maria Saveriane)

19 marzo 1972. Picchetto d'onore davanti al monumento di V. Bottego (Archivio Missionarie di Maria Saveriane)

Cartolina postale per il Centenario della morte di V. Bottego

Cartolina per il Centenario della morte di V. Bottego del Circolo Filatelico Numismatico Minerva di Parma

Cartolina emessa dal Comitato scientifico di Parma per il Centenario della morte di V. Bottego

Da sinistra il maggiore Silvio Campioni e Bernardo Valentino Vecchi a Parma il 24 luglio 1960

Il tenente dei Cavalieri di Neghelli Silvio Campioni nel 1937, comandante del presidio militare di Irba Moda, ad est del Lago Margherita

Il libro di Silvio Campioni, I Giam Giam sulle orme di Vittorio Bottego, edito a Parma da Battei nel 1960

Dedica di Silvio Campioni a Manlio Bonati

Il gruppo Vittorio Bottego di Milano esposto a Parma nel Museo Zoologico Eritreo Bottego (realizzione artistica di Silvio Campioni)

Esempio di libro coloniale (del 1933) di Bernardo Valentino Vecchi

Libro di memorie (del 1964) di Bernardo Valentino Vecchi con la narrazione dei tre viaggi del 1942-43 per riportare in Italia i coloni dell'A.O.I.
 

Il manifesto delle celebrazioni del 24 luglio 1960 dedicate al Centenario della nascita di Vittorio Bottego
 
Altro manifesto del 1960 dedicato a Vittorio Bottego

Pagina riepilogativa delle iniziative del 1960 (francobollo, medaglia, libro)

Biografia pubblicata nel marzo 1997 per il Centenario della morte di Vittorio Bottego

Parma 9 ottobre 1997 presentazione del libro V. Bottego, un ambizioso eroe in Africa. Da sinistra Bonati, Giorgio Torelli, Franco Gorreri, Vittorio Parisi

Pubblicazione donata dall'Autore il 24 ottobre 1997 ai colleghi del Comitato Scientifico ed agli studiosi del Convegno su Bottego

 La ristampa del 1997 de Il Giuba esplorato (con articoli inediti di Nicola Labanca, Nadia Fusco, Claudio Cerreti, Vittorio Parisi e Manlio Bonati)

Epigrafe del 1907, su testo di Angelo Andres, posta all'ingresso del Museo Zoologico Eritreo Bottego di Parma

Uno dei pannelli della mostra documentaria del 1997 al Museo Zoologico Eritreo Bottego organizzata da Roberto Spocci, Vittorio Parisi e Manlio Bonati

Altro esempio di pannello della mostra documentaria (25 ottobre - 29 novembre 1997)

Miscellanea di materiale su Vittorio Bottego del 1907 (composizione di Angelo Andres, all'epoca direttore del Museo Bottego)

Particolare della mostra del 1997 (25 ottobre - 29 novembre

Particolare della mostra del 1997 con in evidenza due scudi di Ras Abissini del periodo della battaglia di Adua del 1896

Parma 25 ottobre 1997, i biografi di Bottego Silvio Campioni e Manlio Bonati davanti alla statua di gesso del loro personaggio, opera del 1907 di Ettore Ximenes

Parma novembre 1997, Manlio Bonati vicino ai pannelli della mostra organizzata insieme a Roberto Spocci e a Vittorio Parisi, all'epoca direttore del Museo Bottego.

La statua di Vittorio Bottego, opera di Ettore Ximenes, fotografata da sotto il basamento

Frontespizio del Catalogo della Mostra del 1997, edito da Monte Università Parma nel 2003

Catalogo della mostra del 1997 edito nel 2003
 

 Il programma delle due giornate di studio in onore di Vittorio Bottego

 

index

 

© 2004 Il Corno d'Africa

Tutti i diritti letterari e fotografici riservati